Carrello
cerca

Ecobonus e bonus ristrutturazioni 2017

Detrazioni fiscali per risparmio energetico e ristrutturazioni edilizie fino al 65%.

Con la legge di bilancio 2017 (legge n. 232 dell'11 dicembre 2016) è stata prorogata fino al 31 dicembre 2017 la detrazione fiscale del 65% per gli interventi di riqualificazione energetica e del 50% per le ristrutturazioni edilizie.

 

Per gli interventi di riqualificazione energetica, le agevolazioni consistono in una detrazione Irpef o Ires, e sono concesse quando si eseguono lavori mirati ad aumentare il livello di efficienza energetica degli immobili esistenti.

 

In particolare, la detrazione del 65%, è riconosciuta se le spese vengono sostenute per:

  • la riduzione del fabbisogno energetico per il riscaldamento
  • il miglioramento termico dell'edificio (coibentazioni - pavimenti - finestre, comprensive di infissi)
  • l'installazione di pannelli solari
  • la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale.

 

Possono beneficiare delle agevolazioni fiscali tutti i contribuenti, anche titolari di reddito d’impresa, purché risultino possessori di un immobile su cui effettuare interventi di riqualificazione energetica. L’Ecobonus verrà rimborsato a rate e per 10 anni.

 

Il tetto di spesa per l'Ecobonus 2017, a prescindere dalla categoria catastale degli immobili esistenti è:

  • € 100.000 per interventi di riqualificazione energetica di edifici esistenti;
  • € 60.000 per involucro edifici esistenti ad esempio interventi su pareti, finestre e infissi;
  • € 60.000 per installazione di pannelli solari;
  • € 30.000 per sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale.

 

Per le ristrutturazioni edilizie, la normativa prevede una detrazione Irpef del 50% per l’acquisto di grandi elettrodomestici di classe A+ o superiore e in generale per tutte quelle apparecchiature per le quali è prevista l’etichetta energetica, purchè tale acquisto sia finalizzato all’arredo dell’immobile oggetto della ristrutturazione edilizia.

 

Il Bonus ristrutturazione 2017 può essere richiesto da tutti i contribuenti soggetti al pagamento dell’Irpef, residenti o non in Italia. La detrazione può essere richiesta non solo dal proprietario dell’immobile ma anche dal titolare dei diritti di godimento e da coloro che ne sosterranno le spese.

Il Bonus può essere richiesto anche a chi esegue in proprio i lavori sull’immobile relativamente alle spese sostenute per l’acquisto del materiale necessario alla ristrutturazione.

 

Il bonus ristrutturazione viene concesso per un massimo di € 96.000 e il rimborso avverrà a rate e per 10 anni.

 

Climamarket.it aiuta tutti i propri clienti ad accedere alle suddette agevolazioni fiscali in modo agevole, mettendo a disposizione dei propri utenti uno specifico metodo di pagamento, ovvero il bonifico con detrazione fiscale. Per avere maggiori informazioni su come utilizzare questo metodo di pagamento, clicca qui.

 

NB: è importante sapere che i due bonus non sono cumulabili. I contribuenti dovranno decidere, qualora l’intervento di riqualificazione dell’immobile dovesse rientrare in entrambi i tipi di agevolazione, di quale beneficio fiscale usufruire. I suddetti bonus non sono cumulabili nemmeno con il Conto Termico 2.0, ovvero quell’incentivo statale valido per tutti gli interventi finalizzati all’incremento dell’efficienza energetica e alla produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili.

Pagamenti sicuri

Spedizioni Veloci

Spedizioni in 24/48 ore

Il costo è di € 10,00 fino a € 250 di spesa

Gratis sopra € 250 di spesa

Contatti

  335 69 909 16

  335 69 909 16

Oppure puoi contattarci tramite mail.
Rispondiamo entro 1 ora Clicca qui

 

Climamarket.it Feedaty 4.9 / 5 - 185 feedbacks