Come pulire i filtri del condizionatore? | Climamarket
Home » Che aria tira? » Guide » Pulizia dei filtri del condizionatore: ecco come si fa

Pulizia dei filtri del condizionatore: ecco come si fa

Come pulire i filtri del condizionatore e assicurarsi performance elevate? Scoprilo con i consigli degli esperti Climamarket.

pulizia dei filtri del condizionatore: ecco come si fa

19 luglio, 2022 / Guide

Pulizia dei filtri del condizionatore: ecco come si fa

L'aria condizionata, prima bene di lusso riservato a pochi, è passata in breve tempo ad essere utilizzata praticamente da tutti, alla ricerca di refrigerio nelle calde giornate estive. Non basta però acquistare un apparecchio moderno e dalle funzionalità di climatizzazione avanzate nel catalogo online di Climamarket: soprattutto per i modelli sprovvisti di pompa di calore - e dunque spenti nella stagione invernale - è infatti fondamentale sapere come pulire i filtri del condizionatore, assicurandosi performance elevate quando rimessi in funzione.

In questo articolo scopriremo allora come pulire in modo corretto i filtri del climatizzatore, quando farlo, e perché questa procedura è di vitale importanza per salvaguardare il corretto funzionamento dell'impianto. Prima di iniziare, è però bene sottolineare che non tutti i condizionatori permettono un'operazione di pulizia fai-da-te, e richiedono l'intervento di tecnici specializzati; non solo, è buona norma leggere sempre le indicazioni fornite dal produttore, così da non arrecare danni alla macchina.

Le tipologie di filtri nei condizionatori

Come qualsiasi altro elettrodomestico, anche il condizionatore richiede una certa manutenzione minima per funzionare correttamente e molto più a lungo. Prima di iniziare a utilizzarlo durante la stagione estiva, è dunque opportuno verificare che i filtri dell'aria condizionata siano in perfette condizioni, considerando quanto influenzino la qualità dell’aria che andremo a respirare in casa grazie alla loro capacità purificante. Proprio per questo, vedremo come pulire i filtri del condizionatore nel modo corretto, così da migliorare le sue prestazioni ed evitare possibili problemi respiratori.

Mantenere puliti i filtri dell'aria condizionata infatti andrà ad evitare la formazione di cattivi odori durante il funzionamento, migliorando al tempo stesso le performance dell’apparecchio, riducendo i consumi di energia elettrica ed evitando disturbi respiratori ai soggetti allergici a polvere e pollini. Come già detto, non tutti i modelli sono equipaggiati con la stessa tipologia di filtri. Quelli più diffusi, e di cui tratterà questa guida, sono realizzati in PVC, ma esistono anche ai carboni attivi, agli ioni e a griglie elettrostatiche, che potrebbero richiedere la sostituzione di determinate componenti da parte di personale qualificato.

Come pulire i filtri del condizionatore

Una volta verificato che il nostro condizionatore sia dotato di filtri facilmente lavabili senza l'intervento di un tecnico, possiamo procedere all'effettiva pulizia dei filtri utilizzando un approccio non solo economico, ma anche del tutto ecologico. Prima di tutto, spegniamo l'apparecchio e scolleghiamolo dall'alimentazione, in modo da evitare che si attivi inavvertitamente tramite il timer. In secondo luogo, ricordiamoci di non utilizzare mai prodotti chimici e detergenti abrasivi, e di non grattare le fibre del filtro in modo energico, perché il rischio è quello di danneggiarlo alterando la struttura della fibra o addirittura creando dei fori.

Per lavare i filtri del condizionatore, andiamo allora ad individuare il vano che li ospita e solleviamo la griglia svitando le viti o tramite appositi ganci, preferibilmente indossando guanti e mascherine nel caso fossimo soggetti allergici. Per prima cosa andranno eliminati gli accumuli più grandi di polvere e sporcizia, magari aiutandoci con un pennellino a setole morbide. Subito dopo, si può procedere utilizzando un panno in microfibra leggermente inumidito in una soluzione di acqua tiepida e sapone naturale a base antibatterica. In alternativa, i filtri a maglia di fili in materiale plastico possono essere puliti con un semplice getto d'acqua e rimontati una volta lasciati asciugare all'aria aperta lontani dalla luce diretta del sole.

Dopo aver pulito i filtri e averli correttamente rimontati, riaccendiamo il condizionatore in modalità ventilazione e attendiamo qualche minuto prima di impostarlo nella modalità di raffrescamento. Aspettiamo ancora circa 15 minuti e controlliamo che il sistema di climatizzazione funzioni nel modo giusto. Qualora si notassero odori strani o rumori anomali, spegniamo l'impianto e verifichiamo che il filtro sia stato correttamente rimontato o che non siano rimasti dei residui di sporco.

Quando lavare i filtri del condizionatore

Ora che sappiamo come pulire i filtri del condizionatore, dobbiamo tenere presente che questo componente dell'impianto andrebbe pulito periodicamente. Certo, le tempistiche variano a seconda della frequenza e dell'ambiente in cui se ne fa uso, ma generalmente è buona norma procedere alla pulizia del condizionatore e dei filtri tra il mese di aprile e maggio, vale a dire poco prima di rimetterlo in funzione dopo che è stato spento per molto tempo. Se però l'ambiente è particolarmente polveroso o umido, dovremmo lavare i filtri almeno una volta ogni due settimane o, quando presente, una volta accesa la spia LED sul display dell'unità esterna.

Climamarket ha selezionato i condizionatori dei migliori produttori in circolazione e dalle caratteristiche tecniche all’avanguardia, da acquistare anche in comode rate e approfittando delle agevolazioni fiscali previste dalla nuova Legge di Bilancio.

 

Iscriviti alla nostra newsletter
15 € di sconto*

*coupon cedibile valido 12 mesi su una spesa minima di € 500

Mondo Climamarket

Non solo leader nella climatizzazione: sosteniamo eventi, iniziative e progetti. Scopri tutte le nostre attività.

Seguici sui social
CLIMAMARKET.IT

Vuoi ricevere maggiori informazioni?
I nostri esperti sono a tua completa disposizione

numero verde

DAL LUN AL VEN
9.00 - 18:00

Gratuite per ordini superiori a € 250
Il costo è di 10€ per ordini fino a € 250

La data di consegna è indicata in scheda prodotto

btn
sda
Riconoscimenti

TOP SHOP 2022 - 2023

TOP SHOP 2021 - 2022

Pagamenti sicuri
metodi pagamento footer
metodi pagamento footer mobile

CLIMAMARKET.IT

Vuoi ricevere maggiori informazioni?
I nostri esperti sono a tua completa disposizione

numero verde

DAL LUN AL VEN
9.00 - 18:00

Gratuite per ordini superiori a € 250
Il costo è di 10€ per ordini fino a € 250

La data di consegna è indicata in scheda prodotto

btn
sda
Riconoscimenti

TOP SHOP 2022 - 2023

TOP SHOP 2021 - 2022

Pagamenti sicuri
metodi pagamento footer
metodi pagamento footer mobile
Confronta