La VMC centralizzata | Climamarket
Spedizione gratuita sopra i € 250
Home » Che aria tira? » Focus » La VMC centralizzata

La VMC centralizzata

la vmc centralizzata

26 marzo, 2019 / Focus

Quando è possibile, l’ideale è creare un impianto VMC centralizzato. Se ben dimensionato, un impianto centralizzato consente un ricambio di aria particolarmente efficace in tutti gli ambienti dell’edificio interessato. È composto da una Unità Centralizzata dalla quale partono le canalizzazioni (tubazioni di collegamento) verso tutti gli ambienti. I componenti restano tutti nascosti, solitamente in un controsoffitto; nelle stanze sono visibili solo delle bocchette di aerazione. La progettazione ed il corretto dimensionamento di un impianto centralizzato hanno un ruolo molto importante.

Con un impianto centralizzato si risolve in modo particolarmente efficace il controllo dell’umidità e la qualità dell’aria è veramente elevata. Di conseguenza, il comfort prodotto risulta ineguagliabile.

Quali sono le caratteristiche principali che un recuperatore per VMC deve avere

Ai recuperatori adibiti alla VMC in ambito residenziale sono richieste alcune caratteristiche particolari tra le quali sottolineiamo:

  • silenziosità: funzionano 24 ore al giorno 365 giorni l’anno, quindi anche nelle ore notturne;
  • dimensioni ridotte: sia per le versioni verticali che orizzontali lo spazio a disposizione ove poterli installare è sempre poco;
  • elevata efficienza di filtrazione: immettiamo aria dall’esterno che deve essere opportunamente filtrata con elevata efficienza altrimenti immettiamo polveri sottili nell’ambiente ed invece di migliorare la qualità dell’aria che respiriamo la peggioriamo (così come spesso accade aprendo le finestre);
  • elevata efficienza di recupero (classe A come classe di efficienza energetica minima): il sistema di VMC deve permettere di ridurre i consumi al minimo e recuperare al massimo il calore che stiamo “buttando” via con l’aria viziata che espelliamo dall’ambiente: aprendo le finestre invece immettiamo aria fredda ad esempio in inverno e poi dobbiamo consumare molta energia per riscaldarla.

Vuoi conoscere anche i dispositivi VMC decentralizzati? Leggi il nostro approfondimento

Scopri tutti i prodotti per la Ventilazione Meccanica Controllata su Climamarket.it

Scopri ora

Consigli per un dimensionamento ottimale

Soprattutto per gli impianti centralizzati, la progettazione riveste un ruolo molto importante perché vanno calcolati i dimensionamenti di tutti gli elementi dell’impianto, le posizioni delle bocchette, le posizioni dei flussi di estrazione o di immissione aria per ogni tipo di ambiente. Una portata d’aria superiore o inferiore al necessario porterebbe uno squilibrio tra il dimensionamento dell’impianto e le reali necessità dell’edificio. Un impianto centralizzato può essere autoregolabile o igroregolabile. Il primo ha portata costante e controlla continuamente il volume dell’aria di rinnovo indipendentemente dalle condizioni atmosferiche. Nel secondo le bocchette sono dotate di sensori che rilevano continuamente l’indice di umidità dell’ambiente dove si trovano e regolano costantemente la portata dell’aria in entrata o in uscita.

Il dimensionamento corretto di un impianto VMC centralizzata va eseguito in modo tale che l’impianto possa ricambiare tutta l’aria degli ambienti in 2 ore. Ad esempio, per una stanza di 20 m², alta 3 m. che quindi ha il volume di 60 m³, per garantire una buona qualità dell’aria bisogna immettere nell’ambiente in modo continuo almeno 30 mc/h di aria esterna. I migliori produttori di VMC come Sabiana* hanno sviluppato programmi di calcolo molto utili nella progettazione degli impianti.
Infine, alcuni consigli pratici per una diffusione ottimale dell’aria:

  • Le bocchette di estrazione dell’aria devono essere SEMPRE posizionate in alto (L’aria calda e umida tende a salire). I punti di estrazione sono generalmente nei locali sporchi (cucina, bagno, lavanderia)
  • Le bocchette di immissione possono essere posizionate sia in alto che in basso, anche se in fase di progettazione non sempre è conosciuto l’arredamento della stanza (preferibile la posizione in alto per evitare di coprire le bocchette con il mobilio). I punti di immissione sono generalmente nei locali «nobili» (soggiorno, camere da letto, studi)
  • La posizione delle bocchette va ottimizzata, ovvero diametralmente opposta all’ingresso del locale, al fine di non creare all’interno delle zone di ristagno dell’aria ed avere così una ottima diluizione degli inquinanti e rimozione dell’umidità in ambiente per evitare le muffe.

Alla fine, grazie anche ad un impianto eseguito e progettato bene, il funzionamento di un impianto VMC è quasi impercettibile così come i suoi consumi e ci si accorge di averlo solo quando non funziona. Questo perché la qualità dell’aria in casa diventa così elevata che la persona sta talmente bene da non accorgersene.

La VMC centralizzata: le soluzioni Sabiana*

Per la sfera residenziale, Sabiana* progetta, produce in Italia e commercializza in tutto il Mondo recuperatori per VMC centralizzate canalizzate, con installazione verticale e orizzontale, denominate Energy Smart, per ambienti di tutte le taglie. A seconda delle esigenze, è possibile scegliere l’unità più opportuna per ricambiare l’aria in ambienti che spaziano da 30 a 400 mq. Per ambienti più grandi si possono prevedere soluzioni con più macchine.

Per venire incontro alle esigenze di massima silenziosità e ridottissimi ingombri, Sabiana* ha introdotto sul mercato il modello ENY-SHP 130, per appartamenti fino a 120 mq. Questa macchina è estremamente compatta avendo uno spessore di soli 19 cm, ed è possibile installarla ovunque: in orizzontale a controsoffitto, oppure in verticale ad esempio in un armadio, nei pensili, dietro una parete di cartongesso.

La macchina è molto silenziosa, può essere utilizzata anche nelle ore notturne, ed ha una elevata classe di efficienza energetica (classe A).

Di serie ha filtri ad elevatissima efficienza, che abbattono minimo il 70% di polveri sottili PM10 provenienti dall’esterno.

Grazie ai ventilatori inverter e alla taratura automatica, il funzionamento ottimale è sempre garantito.

Con la funzione freecooling è inoltre possibile raffrescare gratuitamente gli ambienti ad esempio nelle giornate primaverili oppure le sere estive, senza dover aprire le finestre permettendo l’ingresso di polvere ed insetti.

In abbinamento alle unità Energy Smart Sabiana* propone una vasta gamma di accessori progettati per la distribuzione dell’aria, fondamentale per avere una buona movimentazione dell’aria e diluizione degli inquinanti nell’ambiente.

* Si ringrazia Sabiana della gentile collaborazione e delle informazioni fornite per la stesura del presente articolo.

Iscriviti alla nostra newsletter
15 € di sconto*

*coupon cedibile valido 12 mesi su una spesa minima di € 500

Mondo Climamarket

Non solo leader nella climatizzazione: sosteniamo eventi, iniziative e progetti. Scopri tutte le nostre attività.

Seguici sui social

CLIMAMARKET.IT

Vuoi ricevere maggiori informazioni?
I nostri esperti sono a tua completa disposizione

DAL LUN AL VEN
8.30 - 13.00 e 14:30 - 19:00
SAB 8.30 - 13.00

Spedizioni affidabili

Gratuite per ordini superiori a € 250
Il costo è di 10€ per ordini fino a € 250

La data di consegna è indicata in scheda prodotto

TOP SHOP

Pagamenti sicuri

Vuoi ricevere maggiori informazioni?
I nostri esperti sono a tua completa disposizione

DAL LUN AL VEN
8.30 - 13.00 e 14:30 - 19:00
SAB 8.30 - 13.00

Gratuite per ordini superiori a € 250
Il costo è di 10€ per ordini fino a € 250

La data di consegna è indicata in scheda prodotto

TOP SHOP

Pagamenti sicuri

Spedisci in

Confronta